News: UNIAMOCI
(Categoria: Miscellanea)
Inviato da Maurizio Tedeschi
sabato 11 novembre 2017 - 18:23:21


Unione Modena Civica
A Novi, Comune appena conquistato da una Lista Civica, si sono svolti gli "Stati Generali di Uniamoci". Questo gruppo riunisce le Liste Civiche della Provincia di Modena e riscuote interesse anche nelle Province limitrofe. Sugli allori ovviamente i Sindaci civici: Enrico Diacci (Novi), Germano Caroli (Savignano SP) e Gianfranco Tanari (Zocca). Seguono due parole e qualche foto.



 
Gli ospiti principali:
 
 
Da sinistra: Gianfranco Tanari (Zocca), Enrico Diacci (Novi), Germano Caroli (Savignano SP)
 
Gli stati generali sono iniziati con una presentazione di Katia Motta (Rinascita Cavezzese) che ha introdotto gli ospiti e indicato la parola del giorno: "ADESSO", perchè è adesso che serve l'impegno e la partecpazione per assicurare i risultati di domani.
 
 
Questi gli argomenti presentatidai Sindaci.
 
 
 
Apre il padrone di casa, il Sindaco di Novi, Enrico Diacci.
Nel suo intervento racconta il percorso di partecipazione che la sua Lista ha iniziato a Novi e le soddisfazioni che riesce a trovare negli incontri con i Cittadinil
Tutto molto interessante e coinvolgente.
 
 
 
 
Prosegue il Sindaco Tanari (Zocca) che presenta l'esperienza di Zocca nella gestione di un corposo numero di richedenti asilo ospitati sul suo territorio. Chiarisce che ospitare non è una scelta dei Comuni, ma una decisione imposta dalle politiche del governo. I Comuni devono saper fare il loro dovere ottemperando nel migliore dei modi alle richieste degli Enti superiori. Rifiutare l'ospitalità non risolve il problema, lo consegna solo ingigantito a un altro Comune. Una Amministrazione seria deve prendersi le sue responsabilità, magari trovando il lato positivo. Questo lato lo mostrano le foto degli ospiti di Zocca occupati nella manutenzione del verde. Ottimo esempio.
 
 
E' il turno del Sindaco Caroli (Savignano sul Panaro) che presenta il Progetto "Dea Minerva" ma lo colloca nel problema più generale della gestione dei rifiuti. Tante le slides che dimostrano come la gestione del "rifiuto" nella modalità tradizionale (cassonetti stradali) non permette il recupero dei materiali se non a costi troppo alti per renderlo attuabile. Da questo il richiamo a Papa Francesco e all'enciclica "Laudato sii" dove si richiama la responsabiltà di tutti per consegnare un mondo migliore alle future generazioni.
Caroli introduce anche il nuvo progetto di Savignano, "Dea Igea", un patto con i Cittadini per migliorare il decoro urbano,
 
 
 
 
 
Parole coinvolgenti quelle di Caroli che ricorda e impegna tutti a condividere la responsabiltà che abbiamo per "salvare" un pianeta e pensare a un futuro migliore per i nostri nipoti.
 
L'ultimo intervento è di un ospite molto importante, l'economista Carlo Cottarelli.
Nel suo curriculum tra l'altro: Banca d'Italia, Fondo Monetario Internazionale e commissario straordario alla revisione della spesa nel Governo Renzi dove si è guadagnato il soprannome di Mister Forbici.
 
 
Il suo intervento è stato prettamente tecnico con pochissimo spazio alla "politica".
Ha cercato di dimostrare che è oggi il momento di ridurre il debito  perchè la ripresa, se pur leggera, permetterebbe di farlo in modo non troppo "doloroso". Rinviare gli interventi sul debito per fare politiche elettoralistiche (ndr: vedi 80€) rischia di portarci alla prossima crisi troppo deboli con rischi enormi di sostenibilità.
 
Una mattinata importante dove le Liste Civiche hanno dimostrato capacità e compentenza di governo locale e perchè no, in futuro, anche per realtà più grandi di un solo Comune.
Intanto piena disponibilità a sostenere ogni nuova compagine in qualsiasi Comune che voglia impegnarsi in un'esperienza veramente civica.
 
 
 
 
 
 



Questa news proviene da Lista dei Cittadini
( http://www.listacittadinisavignano.org/news.php?extend.647 )